PAPAYA

Dolce e soffice come il burro, la papaya è composta principalmente da acqua; ha, inoltre, una buona quota di carboidrati. Contiene tanta vitamina C e poi ancora vitamina A, vitamina E, vitamina K, acido folico, magnesio, potassio, rame, acido pantotenico, flavonoidi.
Anche i semi sono edibili; alcune delle proprietà della papaya dipendono proprio dalla composizione dei semi.

La papaya è un vero toccasana per la pelle e per tutte le sue impurità: grazie all’elevato contenuto di vitamina C, beta carotene, flavonoidi e altri aminoacidi essenziali, la papaya svolge un’azione antiaging, combatte le macchie cutanee, è un ottimo esfoliante ed agisce come coadiuvante per il trattamento dell’acne. Non a caso, sono sempre maggiori gli impieghi che la cosmetica effettua di questo frutto per la realizzazione di creme, scrub e prodotti esfolianti per la pelle.

Grazie anche alla presenza di enzimi, la papaya è un ottima alleata per combattere lesioni e rossori: essa agisce su ferite e ustioni accelerando i tempi di guarigione.

Infine, nell’ambito delle proprietà cosmetiche non si può non citare il beneficio derivante dalla Papaina, l’enzima principe contenuto nel frutto, che svolge un’azione importantissima post depilazione. Le creme a base di papaya, se applicate dopo la depilazione permettono di rallentare notevolmente la crescita dei peli e calmano l’eventuale irritazione cutanea. La Papaina, infatti, penetrando nel follicolo pilo-sebaceo ostacola la ricrescita grazie all’azione enzimatica.